Il compleanno di Mary

Il compleanno di Mary

In collaborazione con Università Roma Tre - Dipartimento di Scienze della Formazione, con il patrocinio della Keats-Shelley House e con il supporto del MIUR

Mercoledì 20 maggio 2015, ore 21.00 al Teatro Palladium un'intensa Pamela Villoresi interpreta Mary Shelley nella piéce "Il compleanno di Mary" di Marco Avarello con la regia di Linda Di Pietro. Sul palco Marius Bizău nel ruolo della "Creatura".
Il Red4Quartet esegue musiche originali di Fabio Massimo Capogrosso.

Il compleanno di Mary

Siamo nel gennaio del 1851, Mary Shelley compie 53 anni, da decenni conduce una tranquilla ed agiata vita. E’ la curatrice delle opere del marito, il celebrato poeta Percy Shelley, morto ormai quasi trent’anni prima, inoltre il suo primo romanzo, Frankestein, ha avuto un enorme successo. Ma il suo animo è tutt’altro che tranquillo, si sente una sopravvissuta, l’ultima superstite di una generazione scellerata e formidabile, protagonista di una stagione unica non solo dal punto di vista della produzione letteraria.

La struggente bellezza di Keats, la splendida vanità di Byron, l’estremismo impudente di Shelley popolano i suoi ricordi, insieme all’inquietante presenza della Creatura, il più famoso ed importante dei suoi personaggi, un’ombra accecante da cui Mary non si è mai davvero voluta separare.

"Il compleanno di Mary" chiude la seconda edizione della Rassegna VoceDonna , una rassegna teatrale sul tema delle donne nell’arte e nella società. Sotto la direzione artistica di Gennaro Colangelo, restituisce la parola alle figure femminili del nostro tempo, proponendo problematiche forti del mondo attuale, che forse solo il teatro riesce a evidenziare in modo compiuto, con la sua capacità di entrare nell’immaginario dello spettatore.

Gallery

Luci Fabrizio Cicero
Ufficio Stampa Francesco Caruso Litrico: 333/4682892 e Rocchina Ceglia: 346/4783266
Foto di scena Patrizio Cocco
Grafica Luca Memè

Pamela Villoresi, attrice, è nata a Prato il 01/01/1957 da padre toscano e madre tedesca. Recita in 5 lingue: italiano, inglese, tedesco, francese e spagnolo. Inizia il teatro studio al Metastasio di Prato a soli 13 anni, a 14 debutta come protagonista nel "Re Nudo" di Schwarz diretta da Paolo Magelli, a 15 si iscrive al collocamento e inizia la sua carriera. All'età di 17 anni gira il "Marco Visconti" che la rende famosa al grande pubblico, e a 18 approda al Piccolo Teatro di Milano da Giorgio Strehler (suo padre teatrale), e partecipa con Jack Lang alla fondazione dell'Unione dei Teatri d'Europa. Ha recitato in più di 60 spettacoli di cui 5 con Strehler, e poi con Nino Manfredi, Vittorio Gassman, Mario Missiroli, Giancarlo Cobelli e Maurizio Panici, al fianco dei più grandi attori italiani. Si è specializzata nell'interpretazione della poesia (ha in repertorio 23 recital di poesie) ed è stata voce recitante in 5 melologhi. Ha commissionato molti nuovi testi drammaturgici, tutti messi poi in scena e alcuni pubblicati in italiano e inglese. Ha diretto lei stessa 28 spettacoli. Ha lavorato in 36 film, con grandi maestri come Jancso, Bellocchio, Fratelli Taviani, Ferrara, Placido e Sorrentino ne "La Grande Bellezza", Premio Oscar 2014. Ha girato otto sceneggiati televisivi con Majano, Mario Ferrero e Nocita. Ha condotto la trasmissione "Milleunadonna". E' stata docente di recitazione e poesia a Prato, Reggio Calabria, Lugano, Guastalla e Orbetello. E' stata direttore artistico di 4 Festival: "Ville Tuscolane", "Festival dei Mondi", "Arie di Mare", "Divinamente Roma" e "Divinamente New York". E' stata nel consiglio d’Amministrazione dell'Accademia d'Arte Drammatica Silvio D'Amico, del Met Teatro Stabile della Toscana e del Teatro Argentina Stabile di Roma. Ha ideato e realizzato, a Prato per l'Ateneo di Firenze, il primo corso universitario PROGEAS per i mestieri organizzativi e promozionali dello Spettacolo. Ha vinto numerosi premi tra cui due Maschere d'Oro, due Grolle D'oro, due premi Ubu, uno alla carriera e uno per la Pace insieme a Rugova e al Patriarca di Gerusalemme, e la Medaglia d’Oro del Vaticano tra i cento artisti del mondo che favoriscono il dialogo con la Spiritualità. E' vedova del direttore della fotografia Cristiano Pogany da cui ha avuto i suoi 3 figli: Eva, Tommaso e Isabel.

Marius Bizău , nasce a Cluj-Napoca nel nord della Transilvania (Romania) il 21 Ago 1983. Dopo aver vissuto sino all'eta di 15 anni al confine tra la Serbia e l'Ungheria nella città romena Timisoara, si trasferisce a Roma dove vive tuttora. Si diploma all'Accademia Nazionale D'Arte Drammatica Silvio D'Amico nell'A.A. 2007/8. Espande la sua ricerca artistica tra teatro, cinema, tv e musical. Nel suo percorso formativo lavora con registi e maestri internazionali come Gabor Stefan (Teatro Nazionale Budapest, Ungheria), Wendy Allnutt, Wyn Jones, Christian Burgess (Guildhall School of Music and Drama) con i quali dà vita a testi come: “Il Mandarino Magico”, “A Pinter's Betrayal”, “Tales from the Ovid”. Lavora nel teatro in Italia con registi come: Armando Pugliese, Roberto Guicciardini, Ennio Coltorti, Arturo Cirillo, Giuseppe Rocca. In televisione lavora diretto da Luca Barbareschi, Cinzia TH Torrini, Ricky Tognazzi, Alexis Sweet e David Petrucci. Nel cinema lavora con Paul Haggis, Liam Neeson e Christopher Lambert.

La musica de "Il compleanno di Mary" è eseguita dal vivo dal Red4Quartet. Il Red4Quartet nasce dal desiderio forte di quattro persone, amiche e professori dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, di poter esplorare il repertorio per questa formazione e per la gioia di fare musica insieme. Il Red4 propone un repertorio di musica contemporanea di compositori italiani, attraverso il quale raccontare i suoni e i colori di oggi. Nel 2014 il Red4Quartet è stato invitato dalla Presidente della Camera On. Laura Boldrini a suonare per la Giornata Internazionale della Donna presso la Sala Regina di Montecitorio. Sempre nello stesso anno è stato ospite della rassegna "I Suoni delle Dolomiti" in Trentino Alto Adige.

Le musiche sono composizioni originali di Fabio Massimo Capogrosso. Inizia giovanissimo lo studio del pianoforte affermandosi immediatamente in diversi concorsi nazionali ed internazionali. Nel 2009 si impone nella categoria compositori all'IBLA Grand Prize Competition. Molte sue opere sono state eseguite da affermati artisti e in importanti festival come “I suoni delle Dolomiti”, Urticanti, e il Festival Internazionale di Mezza Estate, Caffeina Cultura 2013. E' docente dei corsi preaccademici del Conservatorio "A. Casella" di l'Aquila e di composizione e armonia presso l'Accademia Europea Musicale.

Linda Di Pietro Regista e attrice romana di nascita si diploma a vent’anni alla Scuola Internazionale di Teatro di Roma e inizia a lavorare come attrice con alcuni registi del teatro italiano come Walter Manfrè, Marco Maltauro, Gabriele Lavia. Parallelamente insegna nella Scuola Internazionale di Teatro e si specializza nel clown teatrale con Vladimir Olshansky (clown solista Cirque du Soleil), Paola Coletto (Ecole Jacques Lecoq), Robert Mc Neer, iniziando l’attività di clown terapia nei reparti pediatrici di alcuni ospedali romani. Porta avanti la sua ricerca e formazione frequentando il Laboratorio permanente di Cinema e Teatro Duse Studio diretto da Francesca De Sapio (membro dell'Actor's Studio di NY), la Scuola dei Sensi diretta da Enrique Vargas del Teatro de Los Sentidos, studia ancora il Metodo con Juan Carlos Corazza (Estudio International del actor). Nel 2007 inizia il sodalizio con l’autore Marco Avarello con il quale porta in scena diversi spettacoli nella Capitale: Streghe, Le Altre, La Vicaria, Uova di Lompo, e l’happening teatrale MAV Museo di Arte Viva. Dopo qualche anno, grazie alla collaborazione con la società di produzione Vox Communication partecipa come attrice e regista a rilevanti progetti come la rassegna VoceDonna col patrocinio della Presidenza della Camera dei Deputati e Roma Capitale. A Ottobre 2014 ha curato la regia dello spettacolo “La Notte di Pinocchio”, prodotto sempre da Vox Communication con Carlo Valli, storico doppiatore dell’attore Robin Williams.

Marco Avarello. Scrittore e autore teatrale. Nel 2006 ha pubblicato il romanzo “Quattro Piccole verità” per Aurelio Marchi edito da Firenze Libri e nel 2008 “Aurelio Marchi e i giochi delle ombre” edizioni Il Filo. Dal 2007 si è dedicato assiduamente alla scrittura per il teatro e dal 2008 collabora stabilmente con Vox Communication e Linda Di Pietro per gli allestimenti delle proprie opere. Streghe, Le Altre, La Vicaria, Uova di Lompo, il MAV - Museo di Arte Viva sono solo alcune delle opere rappresentate oltre a testi utilizzati all'interno di laboratori teatrali e per le scuole.

Teatro Palladium

Piazza Bartolomeo Romano, 8, 00154 Roma
20 Maggio 2015 - ore 21.00
biglietti: platea 15 euro, ridotto 10 euro | galleria 10 euro, ridotto 8 euro
informazioni e biglietti: 06/97602968 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
il botteghino apre un'ora prima dello spettacolo
Prevendita TicketOne

CON IL SUPPORTO DI

vai alla pagina Facebook dell'evento Il compleanno di Mary

 

Il compleanno di Mary

IL RITORNO DELLA BIOGRAFIA

Pomeriggio di studio promosso dal Dipartimento di Lingue Letterature e Culture Straniere in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Formazione e con il Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo dell'Università degli Studi RomaTre

Nel corso del pomeriggio la Prof. Lucia Chiappetta Cajola (RomaTre DSF) intervista Marco Avarello, autore de "Il compleanno di Mary".

Martedì 19 maggio ore 14.30
Sala Conferenze Ignazio Ambrogio
via del Valco di San Paolo 19

Contatti

VOX Communication

Parla con noi